La povertà

Dolomiti Campitello 4 agosto 2012 065

“Non può non andare colui che
possiede il tuo Spirito, Signore.
Noi immaginiamo sempre che per andare
occorrano strade, tappe e paesi che cambiano.
Ma la tua via non consiste in questo.
E’ la vita, semplicemente:
la vita che scorre e nella quale andiamo
se le nostre ancore sono levate.
Da te, Signore, siamo chiamati
ad andare leggeri, senza possessi,
con una fede nuda, essenziale.
Questa fede ci rende semplici
della tua grande semplicità.
Essa si acquista con il sacrificio di tutto quanto
non sia il Regno dei cieli.
Allora quelli che ci incontreranno sul loro cammino
tenderanno le mani avide
al tesoro che zampilla da noi:
un tesoro liberato dai nostri vasi di terra,
dalle nostre valigie, dai nostri bagagli,
un tesoro semplicemente divino.
Allora noi saremo agili
e diventeremo a nostra volta delle parabole
che donano a tutti la perla preziosa,
la vita vera”.

Madeleine Delbrêl

 

 

Pasqua…

Piacenza 17-7-2014 005

… Le campane ci rimandano all’eterno e al divino, alla trascendenza e al mistero a cui l’uomo è chiamato, perché l’infinito è la nostra vera patria e l’inquietudine sarà saziata solo quando l’anima approderà in quell’oceano di luce.

Domani notte le campane  con i suoi rintocchi a festa annunceranno Colui che è RISORTO. Auguri di Buona Pasqua.

 

Amare…

 

 

Amarillide

 

Continua ad amare Dio nei poveri. L’ultimo giudizio che fisserà la nostra eternità, sarà se avremo esercitato o rifiutato l’amore, perché qualunque cosa avrete fatto all’ultimo dei miei fratelli  l’avrete fatto a me.

Non cercate…

 

N.S.Lourdes 2010 012

 

Non cercate di distinguervi dagli altri se non per la vostra generosità. Siate come dei per i poveri, imitando la misericordia di Dio. L’uomo non ha niente di più comune con Dio della facoltà di fare il bene. (Gregorio Nazianzeno)

 

il tempo fugge

karpatos grecia  giugno 2013 011

Troppo tempo è passato dall’ultima mia visita al blog. Sono successe tante cose e non tutte liete. La vita è una grande maestra che ci insegna a camminare giorno per giorno.  C’è tristezza nel mio cuore ma… ho fede che prima o poi tornerà a risplendere la luce.

Il tempo che passa

sardegna-badesi

 

Troppo tempo è trascorso e ho trascurato  il mio blog, troppe vicissitudini e non tutte belle. Farò un bel proponimento.

  • Conoscete la grazia del Signore nostro
  • Gesù Cristo, da ricco che era, si è fatto
  • povero per voi, perché voi diventaste
  • ricchi per mezzo della sua povertà.
  • 2cor.8,9.13-15

IL PASSARE DEL TEMPO

 

flower01

  1. Quanta esperienza acquisita lungo la strada, quante persone incontrate e mi chiedo se tutto questo mi ha fatto crescere come persona e come cristiana. Dovrei…, avrei potuto fare meglio e di più. Esercitare con amore la pazienza, essere sempre disponibili e con un bel sorriso (un sorriso non costa nulla e scalda il cuore di chi lo riceve) mettere a proprio agio le persone con scarsa memoria, senza ferire la loro sensibilità, ma… in molte situazioni mi agito e nell’agitarmi do l’impressione di essere dura e scocciata, ma la realtà è ben diversa. Vorrei dare sicurezza e serenità ma sono molto limitata. Quanti difetti mi ritrovo! E c’è un detto che recita: “invecchiando non si migliora”. Mi sale spontaneo alla labbra il canto:
Quando busserò Tua porta,
avrò fatto tanta strada,
avrò piedi stanchi e nudi,
avrò mani bianche e pure.
O mio Signore.

 Quando busserò alla Tua porta,
avrò frutti da portare,
avrò ceste di dolore,
avrò grappoli d’amore.
O mio Signore.

Quando busserò alla Tua porta,
avrò amato tanta gente,
avrò amici da ritrovare
e amici per cui pregare.
O mio Signore.

 

Il cuore

 

59aa9d950cc0861e7f2e10de5de1dfaa_medium

 

Il cuore ha le sue ragioni, che la ragione non conosce; lo si vede in mille cose.

E’ il cuore che sente Dio, non la ragione. Ecco che cosa è la fede: Dio sensibile al cuore, non alla ragione.

( Biagio pascal)

Sentirsi amati

Dolomiti Campitello 4 agosto 2012 065

Una pioggia ti ristora il cuore

quando una mano ti accarezza

e ti dice”per me sei importante”.

Sembra che la strada in salita

perda l’ansia e l’affanno del tempo,

e tutto intorno senti vibrare il creato,

quasi si fosse accesa una luce

e le cose  hanno nuovi e vari colori.

Amare è creare la novità del cuore,

sentirsi amati è trovarsi nuovi dentro!

E guardi le cosecon occhi diversi

e tutto  ti sembra intorno cantare!

Davvero una grande forza è l’amore!

E davvero sentirsi amati è il regalo più bello!

( da sentirsi amati in ” terra della mia gente“)